Cassa di compensazione PANVICA
Talstrasse 7
casella postale 514
3053 Münchenbuchsee

Tel. +41 31 388 14 88
Fax +41 31 388 14 89
info(at)panvica.ch

Orario di apertura:

Lunedi - Giovedi
08:00 - 12:00
13:30 - 17:00

Venerdi
08:00 - 12:00
13:30 - 16:00

>>> Descrizione del posto

 

Assicurazione per l’invalidità (AI)

Costituzione federale della Confederazione Svizzera (artt. 111 e 112)

L’assicurazione per l’invalidità costituisce, assieme all’AVS e alle prestazioni complementari all’AVS/AI, il 1° pilastro della previdenza professionale per la vecchiaia, i superstiti e l’invalidità.

Seguendo il principio «integrazione prima della rendita», le prestazioni dell’assicurazione per l’invalidità devono  

  • prevenire, ridurre o eliminare l’invalidità mediante provvedimenti d’integrazione adeguati, semplici e appropriati;
  • compensare le conseguenze economiche permanenti dell’invalidità mediante un’adeguata copertura del fabbisogno vitale;
  • aiutare gli assicurati interessati a condurre una vita autonoma e responsabile.

Da un punto di vista organizzativo, l’assicurazione per l’invalidità è strettamente collegata all’AVS. L’incasso dei contributi all’assicurazione per l’invalidità e la corresponsione delle prestazioni (indennità giornaliere o rendite dell’AI) vengono effettuate, come per l’AVS, dalle casse di compensazione competenti.  

Vi sono 26 uffici AI cantonali e l’ufficio AI per gli assicurati all’estero. Gli uffici AI sono responsabili per la determinazione dell’invalidità e la definizione e il monitoraggio delle misure di reintegrazione, nonché nell’ambito dell’integrazione professionale per quanto riguarda l’orientamento professionale e il collocamento.  

Come anche per l’AVS, il finanziamento dell’assicurazione per l’invalidità (AI) avviene secondo il sistema di ripartizione delle uscite. L’assicurazione per l’invalidità viene finanziata a metà con mezzi della mano pubblica e a metà con i contributi degli assicurati e dei datori di lavoro.